giovedì 10 maggio 2012

Far politica a Isolabona è?


Omaggio a Isolabona fiorita che in realtà tanto fiorita non è

In questi giorni mi sta tornando la voglia di parlare di Isolabona sul blog, anche se trovare un argomento mi risulta estremamente difficile. Potrei parlare di storia, di ambiente, di vivibilità e di tutti gli altri argomenti che fanno del nostro borgo un luogo unico.
Purtroppo la fantasia non mi assiste e ogni pensiero buono lascia il posto alla classica incazzatura.

Qualche settimana fa i nostri amministratori erano tutti o quasi presenti, con al seguito la famiglia all'inaugurazione della messa in opera del defibrillatore gentilmente offerto al nostro e ad altri quattro comuni dalla Gran Loggia d'Italia. Una iniziativa lodevole, guardare però i nostri amministratori tutti indaffarati mi ha dato sui nervi e mi ha scaturito una riflessione. 

Sarà mai possibile che queste persone le vedi insieme in paese solo quando ci sono delle manifestazioni?  

Infatti non mi è mai capitato di incontrarle per il paese a fare un giro tipo sopralluogo per accertarsi che sia tutto in ordine; sostare a chiacchierare con chi li ha votati e non per ascoltare le loro opinioni sullo stato del paese, parlare con i ragazzi per capire quelle che sono le loro necessità per vivere al meglio in questo luogo, parlare con i negozianti, con le realtà produttive e chi più ne ha metta. Sarà che per me la politica è una cosa seria e bella, vedere però certe persone svolgerla in questo modo, mi allontana sempre più da essa. 
Forse sbaglio approccio e mi farò degli altri "nemici" ma chiedo a chi mi legge un'opinione: 

Secondo voi, fare l'amministratore in un piccolo paese di 720 abitanti residenti, vuol dire sottoscrivere delle carte oppure parlare e ascoltare la popolazione?

Sarà anche demagogia la mia però opto per la seconda opzione.


3 commenti:

  1. ascoltare e parlare con la gente richiede tempo che forse manca a tutti, perchè presi dal lavoro e dalle cose proprie... buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi sceglie di far politica deve mettere in conto di trovare a il tempo per parlare con la gente...sicuramente occuparsi delle cose proprie è molto più facile e il tempo lo si trova anche più facilmente.
      Buon pomeriggio anche a te Raggio;))

      Elimina
  2. thanks for sharing useful info for me, glad to be part of this site, are also proud to comment on this site, our greetings :sigit

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
Ho dovuto eliminare la possibilità di commento anonimo per troppi commenti spam.