domenica 2 ottobre 2011

Apertura biblioteca e centro giovanile a Isolabona






È stata inaugurata oggi pomeriggio la biblioteca Ferdinando Peitavino e il centro giovanile IsolaGiò. Un evento importante che coinvolge il Centro Culturale A Ciassa, l'Associazione G.R.A.Z.I.E e l'Amministrazione Comunale. Ottima è stata la risposta della popolazione che finalmente avrà a disposizione uno spazio ricreativo e di aggregazione.




   Da qui potrete accedere alle foto che ho scattato. Speriamo che tutto continui nei migliori dei modi.

8 commenti:

  1. Roby, viva i ragazzi, viva i libri!:)

    RispondiElimina
  2. Bel post, ottime foto. Grazie a nome di tutti noi.

    RispondiElimina
  3. Avrei voluto scrivere molto di più...purtroppo ieri la serata si è conclusa male e non ho potuto scrivere. Grazie a te Augusto per aver lasciato il commento.
    Roberta.

    RispondiElimina
  4. Spero nulla di grave. Verrò a visitarti spesso. E così riprendiamo il discorso.

    RispondiElimina
  5. E bravi isurabonenchi! Ho visto nelle foto gli illustri cittadini che sostengono le iniziative del paese.
    Ciao Roberta.

    RispondiElimina
  6. Belle iniziative nel deserto corrente. Adesso ci vuole un collegamento a internet. Potremmo organizzare una festa per tirare su qualche soldo. Il computer dovrebbe arrivare tra poco.

    RispondiElimina
  7. In una biblioteca si possono svolgere tante attività...penso a una serata in cui proiettare i vecchi film che mi ha donato Moreschi tra cui quello girato a Isolabona nel 1962...serate in cui si presentano libri e tanto altro...non sarà certo la fantasia a mancarci!!!

    RispondiElimina
  8. è proprio una bella iniziativa, ci voleva! complimenti a chi coordina il tutto!

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
4) Anonimo: Se proprio non riesci ad utilizzare le altre opzioni, puoi commentare anonimamente. Se scegli questa opzione, gentilmente lascia una firma in modo da farti riconoscere.