lunedì 4 aprile 2011

Quando un Blog aiuta le ricerche storiche.




Questa mattina quando il Conte di Tabò mi ha ri-portato I Mille scritto da Alberto Mario, ve ne avevo parlato qui, ero molto emozionata. Mi spiego. Una decina di giorni fa fummo entrambi contattati per avere alcune informazioni riguardo a una fotografia che misi nel post del 5 maggio 2010. Questa mattina potevo trovare una risposta certa a quella richiesta e così è stato. Sono stata felicissima di comunicare al ricercatore che ci ha contattato che, la sua ricerca aveva avuto esito positivo. Ora non posso dirvi di che si tratta, lo farò nei prossimi giorni cioè quando l'immagine che ho inviato questa sera via e_mail verrà posizionata in un sito istituzionale. Quello che mi interessava scrivere è l'importanza che a volte possono avere i nostri Blog, importanza di divulgazione ma soprattutto di mettere a disposizione di altri ricercatori materiale in certi casi introvabile. Non posso nascondere la mia felicità nel sapere di essere stata utile. Beh, le ore passate a leggere e a scrivere, oggi sono state ben ripagate e saranno un ulteriore stimolo a continuare.

2 commenti:

  1. Son soddisfazioni! Complimenti :-)

    RispondiElimina
  2. Mi era sfuggito questo post! Bravissima Rob! Comprendo il tuo entusiasmo e soddisfazione:

    Un salutone.

    annarita

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
Ho dovuto eliminare la possibilità di commento anonimo per troppi commenti spam.