sabato 31 luglio 2010

Le bellezze di Dolceacqua, un viaggio tra storia e sapori in un video

Girovagando su YouTube ho "incontrato" un video che parla di Dolceacqua. I nostri vicini hanno sempre la fortuna di incontrare le persone giuste per valorizzare il loro Borgo. Certo che la bellezza di Dolceacqua rende tutto più semplice ma credo che a volte bisogna saper azzardare.

venerdì 30 luglio 2010

Crocosmia


Le immagini riprendono alcuni fiori di Crocosmia. Le ho fotografate questo pomeriggio nel mio giardino. L'infiorescenza è una spiga estiva semplice o ramificata, disposta orizzontalmente o eretta, sopra le foglie. I singoli fiori sono arrangiati in doppia fila lungo l'infiorescenza e hanno perianzio sottile, tubolare, curvato verso il basso e con i lobi aperti. Il frutto è una piccola capsula simile ad una perla.  Crescono bene in posizioni soleggiate o di mezz'ombra, riparata dai venti freddi. Di nosrma non sono necessari interventi d'irrigazione molto frequenti. Si riproducono con facilità per semina o per divisione dei cespi. Le Ceocosmia, talora denominate anche Montbretia, sono da annoverare tra le piante erbacee più eleganti per la bellezza dell'infiorescenza. Il colore dei fiori, che compaiono nel cuore dell'estate, varia dal rosso-acceso, all'arancio al giallo. Il fogliame lanceolato e stretto, completa la bellezza leggera di questo prezioso attore delle aiuole estive.
Notizie tratte dal Manuale Piante erbacee perenni pag. 154 scritto da Mario Ferrari- Angelo Azzolini.
Per la prossima estate provvederò a moltiplicare le piante considerata la loro lunga fioritura e il loro ottimo adattamento al nostro clima.

giovedì 29 luglio 2010

Il cielo d'agosto 2010

Luglio è giunto oramai alla fine e agosto è alle porte. Cosa ci regalerà il cielo di questo mese?
Per scoprirlo basta guardare il video che anche questo mese i miei "vicini" di borgo hanno realizzato. Quello con il cielo è un appuntamento fisso e non poteva mancare anche in questo mese. Il blog dell'osservatorio di Perinaldo ha realizzato una scheda molto interessante con tutti gli appuntamenti celesti, per chi è interessato qui. Il mese di agosto ci regala lo spettacolo celeste conosciuto con il nome di sciame meteorico delle Perseidi, comunemente note come “lacrime di San Lorenzo”. Il dodici e tredici agosto ci sarà la massima attività di questo fenomeno con la luna che disturberà pochissimo la visualizzazione, è solo una piccola falce!
Di seguito il video.

mercoledì 28 luglio 2010

Vocabolario della lingua italiana, quale acquistare?

Devo acquistare un dizionario della lingua italiana per mio figlio che a settembre inizierà a frequentare la seconda media. Essendocene tantissimi a disposizione, non vorrei commettere un errore nella scelta.
Pensavo a questo, cosa ne dite?
Si accettano consigli e segnalazioni!

Ceratonia siliqua conosciuta con il nome di Carrubo



Dopo aver letto i vostri numerosi commenti, credo si possa scrivere un trattato sulla Ceratonia siliqua conosciuta con il nome di Carrubo riguardante le varie esperienze personali e legate ai suoi consumi. Per quanto mi riguarda sono stati i primi frutti che ho visto. La mia Brianza non possiede il clima adatto per la crescita visto che si tratta di una pianta mediterranea. Parlando con mia suocera mi ha raccontato alcuni retroscena di quando era bambina e sul modo in cui se li procurava insieme ai coetanei. A Isolabona non vi erano alberi di Carrubo così aspettavano che un loro compaesano le acquistava per dare agli animali e quando i sacchi erano in cantina... 
Come ha scritto Rosy anche mia suocera ha concluso il suo breve racconto con una frase molto simile e dagli stessi contenuti: 
"all'epoca tutto mi sembrava buono, basta che si mangiava."

martedì 27 luglio 2010

Indovinello vegetale

Questo pomeriggio ho fatto visita a un mio zio acquisito e nel suo grande giardino ho trovato un albero particolare dall'aspetto maestoso. I suoi frutti mi hanno incuriosito e colpito per il loro aspetto. Purtroppo non avevo con me la macchina fotografica e non ho così potuto fare fotografie. Tornata a casa ho subito cercato notizie relative a questo albero e ho scoperto che i suoi frutti venivano usati nell'antichità nelle attività commerciali. Voi li conoscete? Sapreste dirmi il loro nome?
 

lunedì 26 luglio 2010

Voglia di scrivere...


Sono due giorni che la voglia di scrivere mi distoglie dal blog. Quando mi assale diventa irrefrenabile e tutto il resto diventa marginale.

«La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l'abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti.»

Isabel Allende

venerdì 23 luglio 2010

Il video della " Bandina" all'aperitivo dal Piombo a Isolabona

Ieri a Isolabona si è festeggiata la nostra patrona, S. Maria Maddalena. La serata nel borgo è stata all'insegna del divertimento e della musica. Nella zona del campo sportivo si è svolto il consueto "festino" che, anche quest'anno, ha visto la partecipazione di moltissime persone a riprova che nel nostro borgo si trova cordialità e ospitalità. Quello del campo sportivo non è stato però l'unico ritrovo per passare in allegria la serata infatti, il bar Piombo ha organizzato per il secondo anno un aperitivo lungo e la partecipazione dei moltissimi ragazzi della vallata ne ha segnato per il secondo anno il successo.
Qui lo scenario della musica è stato un po' diverso, all'interno del locale un Dj alternava musica di vario genere, prediligendo vecchi successi a tutti conosciuti, sulla piazza, invece, la Bandina
Di seguito potrete guardare un piccolo video che ho girato durante una loro esibizione, tra questi, al trombone, Enrico Allavena, un affermato trombonista professionista di Pigna. intonava pezzi a suon di strumenti a fiato. È stata una bellissima serata all'insegna dell'allegria e della buona musica.


giovedì 22 luglio 2010

Due Tribunali e un solo Pubblico Ministero.

Ieri per me è stata una giornata passata in Tribunale, per essere più precisi dal Giudice di Pace. Negli ultimi due anni vi ho passato sei giornate e in tutte ho scoperto un lato della giustizia che non conoscevo. In questi anni ho imparato che se in un processo penale cambiano il giudice, la parte offesa può richiedere che tutto il procedimento venga ridiscusso, ieri, ho scoperto e appurato sulla mia pelle, che esistono tribunali penali di serie A e di serie B. Un processo non può essere svolto se il Pubblico Ministero non è presente in aula e ieri il Pubblico Ministero in servizio dal Giudice di Pace di Ventimiglia è stato obbligato ad abbandonare i procedimenti in corso per recarsi presso il Tribunale Penale di Ventimiglia per effettuare tre processi per direttissima. Questo suo allontanamento ha generato il caos. La maggior parte delle cause sono state rimandate ma la mia e altre tre che vedevano avvocati e testi provenienti da altre regioni hanno dovuto aspettare sino alle 16e30 con la vana speranza che si potessero dibattere e concludere. Si, proprio una vana speranza, perché il tutto si è risolto con un cordiale saluto e un arrivederci tra quattro mesi. Ma vi rendete conto? Due tribunali e un solo Pubblico Ministero!!! E chi paga queste inutili perdite di tempo? Una vergogna!!!
Chi ha il potere di decidere che la mia causa, i testi e gli avvocati presenti dal Giudice di Pace sono meno importanti di quelli presenti al Tribunale Penale?
Concedetemi questo sfogo!


martedì 20 luglio 2010

Agapantus, Agapanthus L'Herit. Maderenete.

In questo periodo dell'anno, nella mia casa non mancano mai alcuni steli di Agapantus, Agapanthus L'Herit. Questo fiore dall'aspetto elegante, e stato battezzato nel nostro borgo con il nome di Maderenete forse, perché raggiunge la sua massima fioritura in questi giorni. Per chi non lo sapesse, il 22 luglio si festeggia la Santa Maria Maddalena o Maria di Magdala che è la nostra Patrona.
Dal portale dell'Enciclopedia Treccani, possimo leggere:

[...] Marìa Maddalena (originaria di Magdala sul lago di Gennesaret), santa. - Nel racconto evangelico è una delle pie donne che seguivano Gesù; fu ai piedi della croce e assistette alla sepoltura del Signore, che dopo la Risurrezione apparve a lei per prima. Nella liturgia latina, e da molti Padri, fu identificata con Maria di Betania e con la peccatrice di cui parla Luca (7, 36-50); la liturgia e i Padri greci invece distinguono i tre personaggi. Festa, 22 luglio.[..]
Per chi volesse saperne di più, leggi qui

   Maria penitente, Antonio Canova

Torniamo ora ai miei Agapanthus.
L' agapanto (Agapanthus) è un genere di piante erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Liliaceae e originarie del Sudafrica. Il nome deriva dal greco agàpe (amore) e ànthos (fiore). Il fiore, appunto, dell'agapantus è di colore blu cielo ed è raccolto come a formare un grande ombrello: può raggiungere fino a 60 cm di altezza. Continua a leggere
Questi fiori sono senza alcun dubbio di uno straordinario effetto ottico.





La loro "carnosità", mi dà un senso di forza e di robustezza, come dovrebbe essere l'amore... ma contemporaneamente mi trasmettono un senso di delicatezza e di fragilità a significare che l'amore non può essere per sempre ma se coltivato e rispettato perdura, proprio come la perennità di questa pianta che ci regala fiori meravigliosi ogni luglio.

 

Tra gli steli che mio marito mi ha portato, uno è molto particolare....


La spettacolarità della natura è unica, soprattutto se la si riscontra in un fiore la cui etimologia ha il significato di fiore dell'amore. Come avete potuto notare, le immagini sopra riprendono uno stelo simbiotico che a mio modesto parere è molto bello. Il significato che gli ho voluto attribuire è...
Vediamo se lo indovinate!!!




 

giovedì 15 luglio 2010

Un fenomeno carsico è stato la causa che ha fatto cambiare colore al Nervia

Qualche giorno fa il nostro torrente Nervia è stato interessato da un fenomeno a cui oggi ho trovato una risposta. Le voci che si sono susseguite a questo evento sono state le più disparate . Si è parlato dell'effetto del copioso temporale di domenica pomeriggio che avrebbe dilavato le pietraie del monte Grai e Toraggio a quella più accreditata di alcuni lavori per la manutenzione della diga di Tenarda.
Devo dire che personalmente ho chiesto notizie ma le risposte che mi sono state fornite non mi sono sembrate da subito molto convincenti. È stato per questo motivo che oggi pomeriggio ho interpellato una persona che svolge attività lavorativa per un ente che ha lo scopo di controllo e salvaguarda del territorio insomma, lavora per il corpo della forestale dello Stato. Mi è andata bene perché è toccato proprio a lui effettuare l'indagine per capire cose stava succedendo al nostro torrente. Mi ha spiegato che dopo aver notato questo colorito biancastro lattiginoso dell'acqua, ha risalito il corso d'acqua fino a Buggio, da qui ha dovuto proseguire a piedi visto che la strada finisce, e dopo un po' è arrivato in una zona dove il colore dell'acqua era lattiginosa ma verso monte era più chiara. Si è arrivati alla conclusione che a rendere il nostro torrente "lattiginoso" è stato un fenomeno naturale di tipo carsico, forse una frana sotterranea che ha riversato il suo contenuto nel Nervia. Di più non sono riuscita a sapere anche perché non mi è stato detto di più. Che la nostra alta valle e soprattutto nel territorio di Pigna di cui Buggio ne è una frazione, ci sono molte grotte, è risaputo, basta dare un'occhiata qui. Tempo fa in un mio post, vi parlai della geologia della val Nervia, riportai una descrizione molto interessante riguardo la formazione geologica dell'intera zona, uno studio fatto dal geologo Fabio Martelli. Per i più curiosi e interessati vi segnalo una pubblicazione a firma di Issel Arturo del 1888 dal titolo "Terremoto del 1887 in Liguria", questa pubblicazione è liberamente consultabile nel sito di Internet Archive a questo indirizzo.
Sarà forse la mia curiosità innata nel cercare delle risposte che mi porta a non accontentarmi di un "si dice". In conclusione, porsi delle domande e non accontentarsi di risposte vaghe è alla base di ogni verità.

mercoledì 14 luglio 2010

LA VIA IULIA AUGUSTA E I CIPPI MILIARI A VENTIMIGLIA ALTA



Ho ricevuto dall'amica Valeria Tornatore il comunicato stampa per l'evento dal titolo " LA VIA IULIA AUGUSTA E I CIPPI MILIARI A VENTIMIGLIA ALTA ", una passeggiata nella storia ripercorrendo questa via attraverso i vicoli di Ventimiglia Alta. La passeggiata si svolgerà sabato 17 luglio 2010 alle ore 14e30.
Di seguito potrete leggere il comunicato stampa relativo a questa manifestazione.
Le fotografie qui sotto ritraggono ciò che resta dell'anfiteatro romano presente a Ventimiglia e di un piccolo tratto della via Iulia Augusta ritrovato in questo sito archeologico, le scattò mio figlio durante una gita scolastica due anni fa.



Questa sotto è invece una foto storica di Ventimiglia Alta scattata da Alfredo Moreschi, il fotografo storico di San Remo che possiede uno dei più importanti archivi storici iconografici del Ponente Ligure.


Chiesa di San Michele, foto di Marco Lorenzi


COMUNICATO STAMPA 16/2010

VENTIMIGLIA
MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO “GIROLAMO ROSSI”
SABATO 17 LUGLIO 2010

LA VIA IULIA AUGUSTA E I CIPPI MILIARI A VENTIMIGLIA ALTA

Ritorna l’appuntamento con la storia attraverso il tracciato della Via Iulia Augusta che in questa occasione scopriremo attraverso i vicoli di Ventimiglia Alta.
L’escursione didattica di sabato 17 luglio ha inizio alle 14.30 in Piazza Colletta con la visita alla chiesa di San Michele e ai cippi miliari di Augusto e Caracalla, che recano la distanza da Roma indicata in 590 miglia. Si proseguirà alla ricerca della via antiqua nel fresco di Via Piemonte per raggiungere Piazza Morosini caratterizzata dalle facciate gotiche delle antiche botteghe e Via Garibaldi che, tra palazzi nobiliari e monumenti religiosi, ci condurrà alla visita della Cattedrale di N.S. dell’Assunta e del Battistero. L’escursione è anche un’occasione per visitare il giardino pensile di Palazzo Biancheri dal cui belvedere, a fine passeggiata, verrà salutata l’estate con un rinfrescante aperitivo.

La passeggiata è organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Ventimiglia e la Sezione Intemelia dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

Per partecipare occorre telefonare o inviare una e-mail agli Infopoint della Via Iulia Augusta :
· Infopoint Forte dell'Annunziata, via Verdi 41 -18039 Ventimiglia tel 0184/351181
· Infopoint Ponte San Ludovico, Piazza De Gasperi 1-18039 Ventimiglia tel 0184/38020
e-mail: via.juliaaugusta@libero.it;
sito: www.viajuliaaugusta.com
referente: Valeria Tornatore

martedì 13 luglio 2010

Due programmi gratuiti per la pulizia del pc veramente efficaci.

Per mantenere pulito e in ordine un pc non basta un buon antivirus. Avvalersi di programmi per la pulizia del registro e per la ricerca dei malware è una pratica che che si dovrebbe eseguire di routine. 
In questi giorni, seguendo il consiglio di un amico, ho installato sul mio pc due programmi free e devo confessarvi che sono rimasta colpita dalla loro efficacia e di conseguenza la loro utilità l'ho potuta subito verificare.
Si tratta di programmi molto facili da usare e ve li consiglio vivamente. Il primo si chiama malwarebytes anti malware e lo potete scaricare gratuitamente da questo link
Il secondo si chiama Piriform ccleaner e lo potete scaricare sempre gratuitamente da qui 
Dopo aver effettuato la scansione con il primo effettuate una pulizia con il secondo. Per quanto riguarda la pulizia del registro ho acquistato un programma a pagamento e ne sono contenta, si tratta del RegistryBooster della Uniblue. 
Provate a seguire il mio consiglio poi mi saprete dire.
Per saperne di più: 
Cosè il Malware

lunedì 12 luglio 2010

Il Nervia, mai visto così.





È da mezzogiorno che il nostro torrente, il Nervia, ha assunto un aspetto lattiginoso o per essere più precisi, sembra acqua  in cui è stato versato del cemento. Ho cercato di reperire qualche notizia sui giornali online della zona ma niente...
Le fotografie le ho scattate questa sera tra le 19 e le 19e30 ben sette ore dopo da questo cambiamento cromatico.
Qualcuno dice che stanno facendo dei lavori nei pressi della diga di Tenarda, ma cosa stanno perforando per ridurre il nostro Nervia così?
L'unica cosa che spero è che ciò che è stato riversato nell'acqua non sia dannoso per la fauna e per la flora che popolano questo meraviglioso corso d'acqua. Non possiamo fare altro che stare a guardare e sperare.

venerdì 9 luglio 2010

Isolabona festival delle Arpe 2010





Giovedì 29 luglio a Isolabona prenderà il via la quattordicesima edizione del festival internazionale delle Arpe. Il calendario prevede numerose esibizioni di artisti di fama internazionale. La cornice degli spettacoli sarà quella del castello, la torre dei Doria.
Da questo link potrete accedere direttamente al comunicato stampa dell'amministrazione comunale, potrete leggere il nome degli artisti e le date con gli orari di tutti gli spettacoli compresa la prevendita dei biglitti.
Mi sono dovuta arrangiare per renderlo visibile, l'impaginazione ha subito qualche piccola variazione, ma fortunatamente non nella sostanza.

giovedì 8 luglio 2010

Canna Indica...aspettando Isolabona fiorita



In questi giorni le mie Canne Indaca stanno cominciando a fiorire,  la loro "geometria" e la loro eleganza mi piacciono molto. Mi sono state regalate da un amico che a Isolabona possiede un vivaio e l'anno scorso le ha riprodotte in vaso. Per la loro maestosità vengono utilizzate per abbellire le aiuole e i parchi. Questo inverno hanno resistito alle basse temperature e quest'anno si sono riprodotte in un numero maggiore, segno che anche loro sopportano il clima di Isolabona.
La loro maestosa fioritura è appena all'inizio ma si preannuncia copiosa e duratura per tutta l'estate.
Ci avviamo verso la metà di luglio e con tanta pazienza aspetto ancora Isolabona fiorita 2010 
che la nostra amministrazione ci aveva preannunciato qui
Gli impegni si devono mantenere, sono sinonimo di coerenza e di rispetto, perchè come ha scritto su questo blog tempo fa un amico:
la forma è il vestito della sostanza.

Mamma che ridere!

Mamma che ridere! Questo è il titolo dello spettacolo di Teresa Mannino sulla bellezza della maternità. La comica palermitana ha fatto di questo aspetto femminile il protagonista della sua comicità. Che un figlio ti cambia la vita è risaputo, riderci sopra, a volte, aiuta a sdrammatizzarne alcuni aspetti. Dedico questo post a due amiche che prestissimo partoriranno Manu e Giò...

Per conoscere meglio il personaggio, per leggere o vedere i suoi video leggi qui  e qui.
Di seguito invece potrete guardare un brevissimo video ma molto divertente che la vede protagonista.


mercoledì 7 luglio 2010

Caldo e ragionamento non vanno d'accordo.

Non so voi ma io con questo caldo non riesco a pensare e tanto meno a scrivere, figuriamoci a ragionare!!!
Perciò sono arrivata alla conclusione che, per non scrivere cose senza senso, mi accontenterò di ascoltare della buona musica. Biagio Antonacci è tra i miei preferiti e la canzone Sognami è tra quelle che amo di più. Roberta augurandovi un buon ascolto.

domenica 4 luglio 2010

Oryctes nasicornis, scarabeo rinoceronte.

Questa sera al ritorno dalla piscina, proprio davanti al mio cancello, ho notato un animale in difficoltà. Dubitando della sua buona fede e considerate le dimensioni, ho preso un piccolo bastoncino e l'ho aiutato a girarsi. Rimessosi in posizione corretta, ho notato subito che si trattava di un esemplare di scarabeo che non è facile incontrare di giorno considerato che si tratta di un animale notturno, non conoscevo il suo nome.
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Fatte le dovute ricerche, ho scoperto che si tratta di uno scarabeo rinoceronte il Oryctes nasicornis.
L'esemplare che ho fotografato si tratta di un maschio perché il corno girato verso l'indietro è il suo maggior segno di riconoscimento. Da wikipedia possiamo leggere:
Lo scarabeo rinoceronte può superare i 4 cm di lunghezza. Le sue elitre sono color castano rossastro, mentre torace e capo sono leggermente più scuri.
Questo coleottero è caratterizzato da un notevole dimorfismo sessuale. I maschi sono infatti dotati di un vistoso corno cefalico rivolto all'indietro, che ricorda proprio il corno dei rinoceronti e che è valso a questi insetti il nome comune di scarabeo rinoceronte. I maschi, di taglia differente, hanno pure corna di dimensioni diverse, fenomeno questo riconducibile all'allometria che caratterizza buona parte dei dinastini.
Le femmine sono dotate invece solo di un piccolo tubercolo appuntito. Continua a leggere

Dal sito Natura Mediterraneo si possono leggere molte curiosità legate a questo scarabeo come ad esempio che gli adulti non si nutrono anche per un paio di mesi perché il solo scopo della vita adulta è quello di riprodursi. Continua a leggere
Mentre in questo sito si possono guardare immagini più belle delle mie!!!



venerdì 2 luglio 2010

Dolceacqua, torneo giallo di tennis per beneficenza

Anche quest'anno la polisportiva di Dolceacqua in collaborazione con Dorsi sport di Ventimiglia e i Layons Otto Luoghi di Bordighera che metteranno a disposizione i premi, ha organizzato il torneo di doppio giallo di tennis per beneficenza. L'intero incasso in denaro verrà devoluto alla Croce Azzurra di Vallecrosia con sede distaccata a Dolceacqua che offre il servizio di primo soccorso tramite ambulanza per i comuni dell'alta val Nervia. Un servizio molto importante per tutti cittadini che abitano nell'alta valle penalizzati dalla notevole distanza dall'ospedale di Bordighera. Il torneo è giunto alla terza edizione e anche quest'anno ha ricevuto un'ottima risposta da parte dei tennisti e non solo di quelli di Dolceacqua, segno che la polisportiva di Dolceacqua richiama numerosi sportivi da molte società sportive. La partecipazione al torneo ha raggiunto l'iscrizione di cinquantadue adulti e sedici ragazzi, quest'ultimi hanno dovuto superare una selezione avvenuta ieri e i vincitori, Sara Montaldo e Ludovico Sechi, sono stati ammessi al tabellone degli adulti. Questa iniziativa lodevole, mette in risalto quanto sia importante il volontariato, sotto tutti i profili, per mantenere in vita realtà che hanno lo scopo di aiutare.
A fine torneo che sarà Domenica sera, dopo la premiazione, verrà offerto un rinfresco offerto dalla polisportiva di Dolceacqua.
Pareteciperò anch'io, come ho fatto per tutte le altre edizioni.