lunedì 10 maggio 2010

La memoria storica si ritrova in rete.

Ieri quasi per caso ho incontrato girovagando in rete un personaggio nato a Isolabona nel 1814 che di strada ne ha fatta tanta. Ho così messo in moto le mie ricerche e inviato mail. Oggi ho ricevuto la risposta alla mia mail. Mi sono stati inviati alcuni riferimenti dove poter trovare notizie documentate su questo personaggio. Uno di questi è Il Dizionario Biografico degli Italiani , che non conoscevo, ebbene qui ho trovato molte notizie su questo personaggio e molto ben documentate.
Ovviamente non posso parlarvi di questo personaggio perché devo approfondire la sua figura, ma posso solo dire che Isolabona ha dato i natali a un personaggio di valore, che ha concluso la sua vita a Roma nel 1884. Un personaggio di cui si è persa memoria storica nel luogo dove è nato.
Vi parlerò di lui quando avrò concluso le mie ricerche. Ancora una volta la rete si è rivelata uno strumento eccezionale dove ritrovare la memoria storica.

12 commenti:

  1. E il link è già nei preferiti...
    Grazie Roberta!

    RispondiElimina
  2. @Alberto, mi sono sbagliata, il 15 Agosto mi ha indotto a scrivere 1815 ma è 1814, questa mattina era mia intenzione correggere la data, ieri sera appena spento il pc, mi sono accorta di aver scritto sbagliato;((

    RispondiElimina
  3. Vedo che si tratta della Treccani...basta il nome!
    Roberta, è necessario registrarsi?
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  4. @Sirio, io non mi sono ancora registrata, lo farò. Per effettuare ricerche comunque non serve.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. ma che bello....ora ti immagino impegnata in questo piacevole lavoro di scoperta! come stai?? io sono indaffarata ma serena a presto

    RispondiElimina
  6. non vedo l'ora di sapere! ciao

    RispondiElimina
  7. Roberta buono a sapersi,il nome Treccani è una garanzia come dice Sirio.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  8. Mi mancava... aggiunto ai miei Preferiti nella "famiglia" Libri & Dintorni.
    Ciao:)
    P.s.: Certo che Alberto non scherza, un bravo chirurgo letterario e documentale!!

    RispondiElimina
  9. miracoli della rete! Qui trovi tutto, ma proprio tutto!
    ciao!

    RispondiElimina
  10. Come sempre interessante. Ho condiviso in fb. Buona notte. Vale

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
Ho dovuto eliminare la possibilità di commento anonimo per troppi commenti spam.