giovedì 5 novembre 2009

Ecco la soluzione del crittogramma sinonimico.

"Corrispondente romano dell’Unità"

Questa è la soluzione del crittogramma sinonimico.

Giovanna ha scritto:
"Manifestazione romana dell'unità"

mentre Annarita ha scritto:
"RAFFIGURAZIONE ROMANA DELL'UNITA"

Secondo me sono state bravissime, ora non saprei dire se dal punto di vista enigmistico il crittogramma sia stato risolto correttamente o se dal punto di vista matematico il termine corrispondente sia il più corretto.

Sono state bravissime, voi cosa dite?

24 commenti:

  1. Marino Cassini5 novembre 2009 20:30

    Cara Roberta
    Le tue matematiche sono arrivate vicino alla soluzione dico vicino perché,
    trattandosi di crittogramma sinonimico la soluzione doveva essere
    "anfibologica o dialogica" , cioè avere un doppio senso (ad esempio Il canto
    dei galli che può essere la Marsigliese o il chicchirichi).
    Nel nostro caso la soluzione, che è CORRISPONDENTE ROMANO DELL'UNITA'
    ,significa che il numero 1 rappresenta l'unità tra i numeri, ma ha anche il
    doppio significato di CORRISPONDENTE (nel senso di giornalista) ROMANO
    (abitante a Roma) DELL' "UNITA" ( inteso come giornale della sinistra) ecco
    perché negli aiuti si accennava alla politica. Comunque devi fare i miei
    complimenti alle solutrici perché hanno battuto il "maestro" (si fa per
    dire!). Io non ero nemmeno riuscito ad arrivare dove loro sono giunte con
    due soluzioni impeccabili... le quali, a ben pensarci hanno entrambe un
    senso dialogico. Bravissime!

    RispondiElimina
  2. Sono state bravissime! lo dice anche Marino Cassini

    Anche se ti confesso che non ne capisco nulla! :-((

    RispondiElimina
  3. PS grazie per la visita fatta a Ivana
    un bacio.

    RispondiElimina
  4. Complimenti a chi ha risolto!

    RispondiElimina
  5. Gentile Marino Cassini e Roby,
    bella bella la soluzione! Sì, decisamente è più corretta.
    Ehm, anche il mio "manifestazione" è stato voluto; proprio per il "doppio senso", visto che si era accennato alla politica. Ma ... sono stata troppo "di sinistra" (non mi bastava l'Unità, anche la manifestazione ;-))
    comunque,
    grazie a Marino e Roby per il simpatico passatempo:-)
    g

    RispondiElimina
  6. Bella la soluzione proposta da Marino Cassini. Complimenti! Ho già scritto che non sono brava con i crittogrammi...anzi è il primo in cui mi sono cimentata, se devo essere sincera.
    Perciò sono andata a naso...sulla base delle indicazioni che accennavano ad un numero e a cosa esso rappresentava in matematica ipresso un popolo italico antico, beh suppergiù;)

    Ho cercato di salvare quindi un senso logico nella soluzione.

    Adesso, grazie alla spiegazione di Marino Cassini, ho compreso che cos'è un crittogramma sinonimico e che la soluzione deve essere "anfibologica o dialogica"...sì quella cosa là.

    Grazie Marino. Grazie Rob.

    Baci

    RispondiElimina
  7. Ciao cara Roberta, c'è un fiore per te nel mio blog :-)

    RispondiElimina
  8. Non capisco neanche come sia possibile risolverlo... :-)

    Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Complimenti a Giovanna e Annarita ! La prima parola era proprio difficile da indovinare.

    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  10. Ciao carissima Roberta, sono passata per salutarti e per augurarti un felice fine settimana!!
    Un abbraccio
    maria rosa

    RispondiElimina
  11. Bellissimo il giochino, allora visto che ci sono degli appassionati ne propongo uno anch'io:
    Crittografia: 2,6,1,3,2,7

    UGN A


    Complimenti per il blog, Ti seguirò.
    Certo che Annarita e Gio sono due bei fenomeni!

    RispondiElimina
  12. Enri!
    ciao Roby, padrona di casa!
    e questo (crittogramma) che ci fa qui, solo soletto? che mi sembra una particella di ..., uno ione Na+ ! :-)
    Io ho visto perché avevo stavolta, attivato le notifiche dei commenti.
    Enrico, penso di aver capito le due parole più lunghe, quindi anche qualche articolo o preposizione...
    ma, qualche dubbio, sì! :-)
    Il tuo aiutino?
    ciaoo
    a te e Roberta.
    g

    RispondiElimina
  13. @giovanna cara, adesso vado a casa di enrico e gli lascio un messaggio;))

    RispondiElimina
  14. Dunque un aiutino è una grana, perchè perchè non so da che parte cominciare.
    Diciamo che bisogna considerare le quattro lettere una per una guardando alla loro posizione, la parola di 6 è la più cervellotica, la parte finale è più semplice.Diciamo che bisogna cominciare considerando la posizione delle due lettere U e N. Fine prima puntata. Comunque è una cosa di una ventina di anni fa ed era considerata difficilissima.

    RispondiElimina
  15. Ma se siete appassionate di sta roba, provo poi a spararne qualcun'altro. eheheh

    RispondiElimina
  16. Enrico, Roby,
    aiutoo!
    dopo l'aiuto di Enrico devo dire che non ci avevo proprio preso. Cambio gioco! :)
    Ora, con aiuto:
    ehmmm qualcosa in mente ho, non mi piace troppo ma... mi butto??
    Cervellotico lo è!
    ma sì, mi butto...
    "Il premio è per il primato"
    booooh!
    g

    RispondiElimina
  17. Ho capito che bisogna aiutare di più. Questa è una crittografia semplice e non sinonimica come quella di marino, quindi bisogna dire qualcosa sulle lettere (come nei rebus) e quindi unirle per formare la frase compiutà. Allora darò la seconda parte (che è la più semplice , infatti noterete che le lettere UGN sono : " a sinistra d'A".
    L'aiuto è sufficiente? (ma la prima parte è più difficile).

    RispondiElimina
  18. Insomma nel senso che si raggruppano :

    ...as in istrada. (la parola eufonica istrada è usabile secondo la Crusca, eheheh). Allora mancano solo le prime tre parole e la quarta da completare. Forza.

    RispondiElimina
  19. Enricoooo!
    e tu mi fai scervellare così??? :-)
    ahh i miei tortuosi ragionamenti, sapessi...! Per vendetta ti chiederei la decodifica della mia frase!! :-)
    Dai, scherzo, sono io ..'na schiappa!
    Infatti...letto il tuo *aiutone*, oddio che dico?
    Basta, faccio solo un tentativo e poi mi arrendo.
    La frase dovrebbe finire così:
    ... a gas in istrada.
    Cosa può essere a gas? un motore!
    quindi:
    "un motore a gas in istrada"
    ri-boooohhh! :-) :-)
    (soluzione, soluzioneee!)
    g

    RispondiElimina
  20. ci siamo quasi. Ricordatevi che ho detto che il gioco è piuttosto vecchio forse addirittura fine secolo scorso. Che la U e la N formino l'articolo è ormai chiaro, e che la G formi il gas anche, manca dunque la parola di 6 lettere che evidentemente è formata dalla descrizione della posizione di U e N rispetto a G.
    Dai Gio, che è fatta, se no domani chiudo anche per non abusare dell'ospitalità di Rob!

    RispondiElimina
  21. @enrico, non ti preoccupare di me, mi fa piacere quando i miei amici si trovano bene a casa mia;))
    per me state parlando arabo e non vedo l'ora di scoprire la risposta.

    RispondiElimina
  22. Roby, anch'ioo!:-)
    Enrico, avevo invocato infatti la soluzione!
    non mi viene proprio..
    U e N sono ai lati di G, laterali, lateralmente,
    G è in mezzo, è "tra" U e N,
    U e N sono la prima e la terza rispettiv...
    ma tutto ciò non mi porta ad alcun termine di 6 lettere che sia logico.
    Oltre al motore ho pensato a un qualche arredo di illuminazione, ma non viene il nome!
    grazie Enri, diciiii!:-)
    grazie anche a Roby, che gentilmente infatti, ci ha ospitato.
    baci baci
    g

    RispondiElimina
  23. Non potendo reggere al grido di dolore, darei la soluzione a cui ormai è quasi arrivata Gio!Giustamente hai rilevato che U e N stanno attorno a G e che la parola da formarsi riguarda un qualcosa che va a gas, quindi:

    U N fan ale a G a sinistra d'A.

    Un fanale a gas in istrada.

    Splendidamente retrò quel far ale in coppia con istrada, non vi pare? Era giudicato molto difficile ai suoi tempi assieme ad una altro paio di crittografie sinonimiche peraltro molto note (proprio grazie alla loro eleganza) che se gradite vi riproporrò.
    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  24. bellaa! ed elegantissima infatti, soluzione!
    acci bastava trasformare il mio prosaico
    later-ali ---> fan-ali :-)
    eppoi, già, avevo pensato all'illuminazione ... (per questo mi biasimo!)
    ma come riuscire ad essere così "elegantemente retrò" ??
    grazie, Enrico.
    ciao Roby!
    g

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
Ho dovuto eliminare la possibilità di commento anonimo per troppi commenti spam.