mercoledì 12 novembre 2008

Cosa ci dovrebbe essere?

Ultimamente sostengo la tesi che Isolabona sia diventato un paese dormitorio.
I paesi dormitori si animano solo di sabato e domenica, i nostri figli durante la settimana sono costretti a spostarsi per fare attività ludico sportive e altro nei paesi limitrofi, peccato!!!

Secondo voi Isolabona è un paese dormitorio, o mi sbaglio io?
Cosa vi farebbe piacere che ci fosse oltre che per i ragazzi anche per gli adulti?

7 commenti:

  1. Cinema,teatro,palestra,circolo ricreativo,campi sportivi...

    C'è almeno l'oratorio?

    RispondiElimina
  2. E' la realtà dei nostri paesi dell'alta Val Nervia, sono poveri di strutture ma, per i ragazzi,sono ambienti ancora "sani".
    @Stella: La palestra c'è, spaziosa ma troppo poco sfruttata. Il campo sportivo è l'unico ritrovo di grandi e piccoli.

    Sempre @ Stella: complimenti per il tuo blog, consigliatomi dall'amica comune gturs. Non riesco a risponderti sul tuo blog, così approfitto di questo spazio, sperando che ci ritorni.
    Sono una collega, ho apprezzato molto il pezzo di Douglas, tanto da copiarlo. Siccome rientrava nell'argomento trattato in questo periodo, l'ho dettato e commentato con gli alunni,ai quali è molto piaciuto ed hanno avuto considerazioni profonde. Grazie, ci tenevo a dirtelo.

    RispondiElimina
  3. Grazie raggio.

    Cosa ti impedisce di comunicare con me?

    Mi piacerebbe sapere i commenti dei tuoi alunni...

    Fatti viva e buona serata!

    RispondiElimina
  4. Care raggio e stella, purtroppo a isola ci sono molte cose ma non sono sfruttate... no l'oratorio non c'è, perchè mancano le persone che in qualche modo possano organizzare corsi e intrattenimenti.
    E' questo il punto, la popolazione non viene coinvolta da chi dovrebbe organizzare tutto questo.
    Sono veramente rammaricata che i commenti in questa post siano stati così carenti.

    @raggio, purtroppo inizio a dubitare anche del fatto che gli ambienti siano ancora "sani", nei paesi dormitori purtroppo gli adulti lavorano tutto il giorno e i ragazzi " cazzegiano " tutto il pomeriggio.....

    RispondiElimina
  5. complimenti per il tuo blog.ritengo che definire Isola un paese dormitorio è molto centrato. è lo dico con molto dispiacere.Niente per noi grandi e tanto meno per i ragazzi.é vero che crescono sani ma la mia paura e che si perderanno dopo quando dovranno lasciare questa isola tranquilla perche giustamente cerceranno altri stimoli.si puo fare qualcosa'?!forse?gmail

    RispondiElimina
  6. secondo me la spiegazione sta nella famosa barzelletta sui liguri. Un ligure zappando nella sua fascia trova una lampada di aladino, appare il genio della lampada e dice:"esaudirò ogni tuo desiderio ma sappi che il tuo vicino avrà il doppio di quello che tu vorrai". il ligure ci pensa un pò e dice " dai, cavami un occhio"!!

    RispondiElimina
  7. Scusa gturs, ma rispondo a Stella: non posso comunicare con te perchè nel tuo spazio "scegli un'identità" non c'è "nome/URL" al quale accedo per rispondere. Ciao, a presto.

    RispondiElimina

E' possibile commentare nelle seguenti modalità:
1) Google/Blogger: occorre registrarsi gratuitamente a Google/Blogger.
2) OpenID: ancora in fase beta, consente di commentare utilizzando un account comune ad alcune piattaforme.
3) Nome/URL: basta immettere un nome (nick) ed il proprio indirizzo (se si possiede un sito/blog).
4) Anonimo: Se proprio non riesci ad utilizzare le altre opzioni, puoi commentare anonimamente. Se scegli questa opzione, gentilmente lascia una firma in modo da farti riconoscere.